LifeWear
e il
Futuro

La filosofia del LifeWear guarda al futuro, attenta alle nuove generazioni. Ecco ciò che UNIQLO sta facendo per la società e l'ambiente.

Tema 1

UNIQLO presenta capi realizzati con materiali riciclati e tintura in capo

RE.UNIQLO ha lanciato una nuova iniziativa in cui si dà nuovo valore all'abbigliamento usato attraverso la tecnica della tintura in capo.

Fotografia di Ooki Jingu (Tema 1),

Capi usati che rinascono attraverso
la tintura in capo

Gli appassionati di moda avranno sentito parlare di un processo chiamato "tintura in capo". In parole semplici, consiste nel creare capi in stoffa non tinta e nel colorarli solo dopo che sono stati cuciti. UNIQLO ha utilizzato questo metodo in passato, ma è la prima volta che questa tecnica viene impiegata su capi usati.

Questo nuovo progetto è stato reso possibile dalla tecnologia di Komatsu Matere, un'azienda chimica di lunga data con forti legami con UNIQLO. La tintura ad alte temperature viene combinata con trattamenti antimicrobici, eliminando gli odori e garantendo freschezza. Tinti di rosso, verde, blu o grigio, i capi presentano variazioni di colore naturali, un elemento distintivo della tintura in capo. Questi articoli prendono così nuova vita, con una texture morbida e un tocco di artigianalità. Questi prodotti sono stati presentanti in un pop-up creato di fronte al negozio di Harajuku, conquistando recensioni entusiaste (vedi il Tema 2). Ora le possibilità di riciclare i capi sono più che mai.

Fotografia di Ooki Jingu (Tema 1),

1.2.3. I capi di abbigliamento riciclati vengono inseriti in recipienti e tinti (in questo caso di verde) ad alte temperature. La tintura viene aggiunta a discrezione dell'operatore. La tempistica è fondamentale. 4. Gli articoli tinti vengono centrifugati e asciugati. Un lieve restringimento crea la loro texture distintiva. Le cuciture resistenti dei capi UNIQLO contribuiscono a preservare la vestibilità originale.

5.6. Poiché ogni articolo ha un colore di partenza diverso, le colorazioni finali varieranno. Il filato resistente alla tintura crea delle bellissime sfumature. 7. Komatsu Matere è leader globale nella tecnologia per la tintura. Ha sede a Hakusan, una città in cui la tintura è stata storicamente sviluppata utilizzando la neve sciolta delle montagne vicine.

Tema 2

Pop-up del Progetto RE.UNIQLO

"UNIQLO vende capi usati?"
L'annuncio della prima iniziativa di UNIQLO per la vendita di capi di abbigliamento usati ha suscitato grande stupore. Come primo esperimento, è stato allestito un negozio pop-up di fronte al punto vendita di Harajuku a ottobre 2023. La linea includeva gli articoli tinti in capo descritti alla pagina precedente e prodotti non tinti che sono stati controllati e lavati. Nostalgiche felpe dei primi anni 2000 e camicie in flanella con logo retrò ti invoglieranno a dare uno sguardo più da vicino.

Il segreto per dare nuova vita a capi d'abbigliamento usati è il processo di lavaggio. Per capi in maglia, che tendono particolarmente a mostrare segni di usura, viene usato uno speciale programma di lavaggio presso il Centro di Innovazione UNIQLO, responsabile delle più recenti tecnologie di maglieria 3D. Un sofisticato processo di pulizia e asciugatura, calibrato in base al tessuto, rimuove dai capi odori indesiderati donando loro una rinnovata morbidezza. "Di solito non acquisto capi di seconda mano" ha affermato un cliente, "ma questo non ha alcun odore. Riesco a immaginarlo nel mio guardaroba". Alla luce di questo successo, stiamo preparando eventi futuri, quale sarà il prossimo?

1. 2. 3. Articoli tinti con prezzi da 1.990 a 3.990 yen e non tinti da 1.000 a 3.000 yen. La selezione comprendeva t-shirt, cappotti e maglie in cashmere. Parte delle vendite è stata donata a organizzazioni che promuovono lo sviluppo della gioventù a Shibuya. 4. La ballerina Aoi Yamada crea un layering di capi vintage per un look di grande impatto. Aoi si è divertita a fare shopping al pop-up.

Tema 3

Il numero crescente di progetti RE.UNIQLO

Ben prima dell'iniziativa dell'abbigliamento usato tinto in capo, RE.UNIQLO aveva trovato modi per riciclare e riutilizzare i capi. Ecco una breve sintesi del programma.

"Oh no, il mio articolo UNIQLO preferito ha un piccolo buco o uno strappo..." Per casi come questo, puoi contare su RE.UNIQLO STUDIO. Gli specialisti ti aiuteranno a trovare una soluzione per i capi che ami. Oltre alla riparazione, ora le sartorie offrono servizi di upcycling o personalizzazione, come il ricamo e la tecnica sashiko. Il servizio è disponibile nei negozi di Paris Opéra (1, Francia) e Copenhagen Strøget (2, Danimarca), e in altri visualizzabili tramite il codice QR qui sotto.

I capi che non ti vanno più o che non utilizzi possono essere lasciati nel punto di raccolta RE.UNIQLO. I capi vengono riutilizzati in vari modi, ma nessuno è rivoluzionario come il programma di riciclo dei piumini, sviluppato con l'aiuto di Toray Industries. Piumini e piume estratte dai capi usati sono sottoposti a pulizia industriale e successivamente riutilizzati in nuovi prodotti (3), riducendo gli sprechi. La prossima stagione, il tuo vecchio piumino rinascere come parte di qualcosa di nuovo.

Per saperne di più su RE.UNIQLO

Fotografia: Line Thit Klein

Piumino Piume Ibride Riciclate (dalla stagione Autunno/Inverno 2023)

Oltre confini e generi

I capi raccolti sono utilizzati in diversi modi, ad esempio vengono donati a rifugiati e a chi ne ha più bisogno.
Tramite la collaborazione con UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati) e con Onlus e ONG di tutto il mondo, UNIQLO fornisce abbigliamento in base a richiesta e necessità. I capi che non possono più essere indossati possono essere convertiti per l'insonorizzazione dei motori delle auto.

Tema 4

T-shirt di giovani artisti per raccogliere fondi per i rifugiati

Per comprendere meglio la situazione dei rifugiati, e per creare una società in grado di fornire un maggiore supporto, UNIQLO e UNHCR hanno organizzato congiuntamente lo Youth with Refugees Art Contest. Dopo aver raccolto circa quattromila progetti di giovani artisti di tutto il mondo di età compresa tra i dieci e i trenta anni, si sono svolti workshop a New York presso lo store UNIQLO 5th Avenue a giugno 2023, e in Giappone nel negozio UNIQLO PARK Yokohama Bayside ad agosto 2023. I rifugiati che vivevano nell'area si sono uniti a giovani del posto per discutere di eventi globali e per partecipare ad una sessione di creazione artistica.
Il tema del concorso era “Hope Away from Home” ("Speranza lontano da casa"). Le opere vincitrici sono state scelte come stampe per t-shirt, e cinquemila pezzi sono stati donati a UNHCR. Le t-shirt sono state vendute presso negozi UNIQLO selezionati* e parte dei proventi sono stati donati a UNHCR, contribuendo a programmi di supporto per rifugiati. In quest'epoca in cui molti non riescono a godere dei propri diritti nel proprio paese d'origine, i giovani stanno reagendo con un'immensa speranza per il futuro.

*Vendute tramite UTme!

Foto di Mariko Tosa

Tema 5

Riprogettare i negozi per ridurre il consumo energetico

Come può un negozio essere più accattivante e al tempo stesso attento dell'ambiente? Il negozio Maebashi Minami IC, aperto nell'aprile 2023, è un ottimo esempio. Con l'obiettivo di ridurre del 55%* il consumo energetico rispetto agli altri negozi fisici, Maebashi presenta una serie di caratteristiche architettoniche speciali.
Grazie a lucernari ❶ e a un'imponente facciata in vetro ❷ che lascia entrare la luce naturale, è necessaria meno energia. Ciò dà vita a uno spazio retail immerso nella luce naturale. Attraverso l'isolamento creato da materiale riciclato ❸ realizzato con capi usati combinati con barriere d'aria, riduce ulteriormente la necessità di usare i condizionatori. Nell'area retail, dei sensori ❹ ottimizzano la circolazione dell'aria a seconda dei livelli di CO2 e della temperatura, che cambiano in base al numero di clienti. I pannelli solari sul tetto ❺ sono in grado di fornire un terzo del fabbisogno energetico stimato* annuo del negozio. Adottando un approccio sinergico, il negozio produce e risparmia energia tutto l'anno. Per una migliore shopping experience e per l'ambiente. Facciamo da apripista ai negozi del futuro.

*In confronto al consumo energetico annuo del negozio UNIQLO Tomioka, sempre nella prefettura di Gunma, presumendo una parità di superficie.

SWIPE

Illustrazioni di Yoshifumi Takeda

Progettazione di interni spaziosi. I prodotti speciali includono collaborazioni con le aziende locali di Gunma.

  • Testo: UNIQLO
Condividi questa pagina

Le date di lancio variano in base al prodotto.
Tutti i prezzi riportati sono aggiornati al 9 febbraio 2024, comprensivi di IVA e soggetti a modifiche.

Prossimo articolo
Prossimo