LifeWear magazine

Che cos'è LifeWear?

LifeWear è una linea di abbigliamento immaginata per rendere migliore la vita di ognuno.

Capi semplici e di alta qualità per tutti i giorni con un senso pratico della bellezza: dettagli ingegnosi, studiati in base alle esigenze della vita, in costante evoluzione.

Per aiutare le persone di tutto il mondo a comprendere al meglio le peculiarità di questo modo di concepire l'abbigliamento, abbiamo creato la rivista LifeWear.

LifeWear magazine n.10

Cos'è la leggerezza?

Siamo al numero 10 e, come sempre, il LifeWear magazine di UNIQLO è in continua evoluzione in base alle esigenze della vita quotidiana.

Oggigiorno, osservando le persone, si notano capi presi in prestito da stili diversi, in un mix che vede le donne indossare capi di abbigliamento maschile o articoli tecnici per l'outdoor usati per look semplici e casual, perfetti in ogni momento della giornata. Di fronte a questa interazione fluida tra ciò che si indossa in casa e fuori, tra activewear e capi di uso quotidiano che valicano i confini di genere, abbiamo pensato di trattare i temi della leggerezza e della luminosità.

Il numero del LifeWear magazine di questa stagione si ispira a diversi stili di vita, materiali leggeri, maggiore funzionalità e colori chiari e luminosi, con tonalità delicate e sobrie come l'écru, il verde salvia e il rosa malva. Una palette cromatica che si ispira ai grandi spazi desertici del New Mexico, negli Stati Uniti sud-occidentali. L'acquerello che adorna la copertina è un'opera di Georgia O’Keeffe (pagg. 80-87), che visse a lungo nella regione e che lo dipinse poco dopo la perdita della madre. Potrebbe essere interpretato come una dolce collina blu - simbolo di forza - pervasa da un senso di dominante e cupa disperazione.

In un mondo alle prese con il cambiamento climatico e problemi sociali, è facile sentirsi sempre più alla deriva, ma crediamo che ciò renda ancora più importante lasciare spazio alla leggerezza della primavera nella nostra esperienza quotidiana. Ci auguriamo che questo numero ti aiuti proprio a trovare più leggerezza e luce nella tua vita.

Copertina: Opera di Georgia O'Keeffe

  • Blue Hill No. II, 1916.
  • Acquerello su carta, 8 7/8 x 11 15/16 cm. Georgia O'Keeffe Museum.
  • Dono del Dr. e della Sig.ra John B. Chewning. © Georgia O'Keeffe Museum / Artists Rights Society (ARS), New York.
  • [2002.1.1] Foto: Tim Nighswander/IMAGING4ART.

Quarta di copertina: Fotografia di Katsuhide Morimoto

Foto di Sophie Isogai

Un suggestivo panorama nei toni del rosa delle montagne del New Mexico, immortalati dal team fotografico per la storia di questo numero. Il paesaggio di cui Georgia O’Keeffe si innamorò oltre 80 anni fa resta ad oggi in gran parte immutato.

  • Sam Bett
  • Revisione: Shuchinsha Co., Ltd. & Francesca Bettari
  • Direzione creativa e artistica:
  • FAST RETAILING CO., LTD. Global Creative Lab Tokyo
Condividi questa pagina

Le date di lancio variano in base al prodotto.
Tutti i prezzi riportati sono aggiornati al 9 febbraio 2024, comprensivi di IVA e soggetti a modifiche.