Possono i tuoi vecchi vestiti migliorare il futuro di tutti? Sicuramente!

Grazie al nostro programma di sostenibilità circolare, infatti, noi di UNIQLO ricicliamo i tuoi indumenti usati.

Come? Prendiamo ad esempio la nostra iniziativa sulle piume riciclate. Raccogliamo i piumini UNIQLO donati dai clienti di tutto il mondo e li trasformiamo in nuovi prodotti.

Lavoriamo anche con ONG e altri partner per distribuire gli indumenti usati (ma ancora in ottimo stato) a rifugiati, vittime di disastri ambientali e altre persone bisognose di aiuto.

Noi di UNIQLO crediamo nel potere che ha l'abbigliamento di creare un domani migliore. Il nostro programma di riciclo è solo una parte dei nostri sforzi di sostenibilità: riciclare, riutilizzare e ridurre sono le nostre parole chiave.

Unitevi a noi: anche il pianeta vi ringrazierà.

Una nuova vita per i vestiti UNIQLO

Raccogliamo gli indumenti di seconda mano nei nostri negozi e li doniamo a persone bisognose in tutto il mondo. Insieme all'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), alle ONG e ad altre organizzazioni senza scopo di lucro, forniamo vestiti di emergenza ai campi profughi e alle aree disastrate. Recentemente, inoltre, abbiamo iniziato a riciclare gli indumenti UNIQLO per creare abiti nuovi di zecca, a partire dai piumini e dagli altri prodotti in piuma.

La raccolta

In ogni negozio troverai i box RE.UNIQLO: qui raccogliamo i capi di seconda mano donati dai nostri clienti.

La divisione

Smistiamo le donazioni in abiti che possono essere ancora indossati e indumenti da riciclare e riutilizzare per un diverso scopo.

Il riutilizzo

Gli abiti vengono classificati utilizzando 18 diverse categorie, tra cui stagione, sesso, taglia, età, clima, cultura e religione, per garantire che soddisfino le esigenze specifiche di ciascun destinatario.

Il ciclo

Usando una tecnologia unica, sviluppata in collaborazione con TORAY, possiamo riciclare i prodotti in piuma trasformandoli in nuovi vestiti.

L'assistenza globale

Forniamo vestiti a rifugiati e sfollati in tutto il mondo, inviando loro gli indumenti specifici di cui hanno bisogno. Il combustibile riciclato e il materiale fonoassorbente, invece, vengono spediti ad alcune fabbriche, mentre i piumino e gli altri prodotti in piuma vengono trasformati in nuovi vestiti.